Il 22 dicembre, durante l’assemblea studentesca, si è esibito per la prima volta il coro dell’I.I.S. “Giudici Saetta e Livatino”, costituito da venti ragazzi, che si sono mostrati entusiasti e gioiosi d’intraprendere questa nuova avventura, che ha permesso loro di tirare fuori i propri talenti e le competenze maturate in campo musicale.

Svariati sono stati i generi musicali inerenti al tema natalizio, come “Carol of the Bells” e “Feliz Navidad”; altri riguardavano i capolavori di Sister Act, come “Joyfull” e “I will follow Him”.

La loro esibizione è stata esemplare, considerando i tempi di preparazione molto ridotti, tanto da lasciare gli astanti senza parole. Inoltre, ponendosi l’Istituto nell’ottica di quel sistema che congloba la didattica dell’inclusione, si è voluto dare spazio a delle prestazioni canore con persone diversamente abili, che con la loro dolcezza e semplicità d’animo hanno fatto breccia nel cuore di tanti, suscitando forti emozioni.

Dato il successo riportato, si è convenuti unanimamente far esibire la corale durante l’open-day e durante un altro appuntamento in fase di allestimento. La musica – come affermava Beethoven- è una rivelazione più alta di qualsiasi saggezza e di qualsiasi filosofia. È bene coltivare quelle passioni che contribuiscono ad arricchire la sfera personale, culturale ed esperienziale, di cui ogni giovane è un’espressione vivente.

La nostra scuola è sempre aperta a questo genere di iniziative. Nella sua “mission”, infatti, non rientra solo l’ampliamento del bagaglio culturale dei giovani, ma anche quell’orientamento che conduce alla scoperta delle loro potenzialità intellettuali e artistiche, consentendo così, a quell’io nascosto, di emergere con maggior facilità. Si ringraziano, in primis, la preside del nostro istituto, Adriana Letizia Mandracchia, per aver accolto questa proposta e le prof.sse Giusy Abbruscato e Giusy Brancato per aver ideato e coordinato quest’itinerario musicale.

Sabrina Di Liberto 3ª E

 

  

  

 

 
 
 
 
 
Go to top